29 luglio 2017

R.I.P. Isis™

Grand Theft Auto docet

Ragazzi, ormai manca solo l'ufficialità esplicita, ma i fatti parlano chiaro: il Sedicente Stato Islamico™ è morto. Lo spettro costante, il babau dell'uomo nero, il califfo, le aggressioni urlando Allahu akbar™: tutto finito, basta, stop, kaput.

È vero: giusto ieri ad Amburgo il solito idiota armato di macete ha aggredito alcune persone, uccidendone una, "inneggiando ad Allah"™. Vero, tutto vero. Ma allora come è possibile che l'Isis™ sia finito, se uno dei suoi cani sciolti™, uno dei suoi radicalizzati™ ha appena compiuto un attentato niente popò di meno che in Cermagna?

Basta guardare i mezzi di informazione. Nei tg questa notizia è stata il terzo-quarto servizio, trattata alla stregua di un qualunque omicidio per gelosia nostrano, o un regolamento di conti tra bande. Sui giornali di oggi si è beccato giusto un trafiletto in prima pagina.

Fino a qualche mese fa (un paio al massimo)? Due secondi dopo il fatto avremmo avuto tutti i vari Rainews24, Skytg24, Tg1, Mentana e simili in diretta da Amburgo, con continui aggiornamenti dalle varie "fonti di polizia", "fonti interne", le interviste ai testimoni, le immagini del dispiegamento di furgoni della Polizei, le opinioni al telefono degli esperti di terrorismo internazionale, "era conosciuto ai servizi segreti", "non cambieranno i nostri stili di vita", la solidarietà dei vari capi di stato alla Merkel eccetera eccetera eccetera eccetera. Ma ormai, da un paio di "sciabolate" a questa parte, nel mainstream l'Isis™ fa meno paura di Norbert "Igor il russo" Feher.

Aggiungeteci il fatto che tra Siria e Iraq gli uomini in nero le stanno prendendo come se non ci fosse un domani e capite l'inesorabile spirale di declino nella quale sono finiti.

Mettetevi nei panni di quei poveri co****ni che tanto vorrebbero sbraitare la gloria di Allah mentre brandiscono una lama o guidano un camion: hanno perso il treno della fama. Ormai il "sistema" li ha scaricati. Usa (U.S.A.) e getta, come un preservativo. Sono passati da mostri terrificanti, spietati, folli e assetati di sangue, al livello di una comune lite familiare.

Questa società non ha rispetto per i suoi eroi. Non restare indifferente. Adotta a distanza anche tu un combattente dell'Isis™. Fallo sentire importante. Tornare alla normalità dopo aver assaporato i privilegi e i lussi della fama mondiale è potenzialmente distruttivo per la psiche. Con pochi euro al mese puoi evitare tutto questo. Grazie.


P.S.: che poi, l'asticella è stata alzata dal tizio che in Svizzera ha aggredito dei passanti con una motosega. Una motosega! Mica un coltello o un macete... Grand Theft Auto insegna. E il pirla ad Amburgo è stato pure preso a sediate dai clienti del supermercato. No dai, a me... sigh... vedere l'Isis ridotto così... sigh... non ce la faccio... sigh...

1 commento:

Lorenzo Bellavista ha detto...

Allah non è altro che Maro il Maligno, il Signore dell'Ego che gira nei mondi celesti ovvero nei paradisi di Plastica, i più bassi paradisi mentali (e materiali) che ci sono.
Sotto la sua influenza e consiglio è persino Lord Brahma il Lucente Signore delle schiere Yang , conosciuto in occidente come Dio di Abrahm, poiché 5000 anni fa allo sfascio del Regno indiano sotto Krishna, i bramani fuggirono in Pakistan, Afghanistan, Arabia, ecc.. e miscelandosi con i popoli Vagabondi (Ebreo significa infatti "errante e vagabondo" .. non stanziale), essi insegnarono cose a queste tribu di pastori nomadi e ignoranti. Cosi riunendo tribu e una religione sotto una persona che prese il nome del Dio (mentale) che li aiutava (Abrahm tradotto dal Brahma induista), essi formarono il popolo giudeo e scrissero le loro gesta e tutte le cavolate, spesso ben egoiche, del loro Dio.
Dio che è soggiogato e consigliato dal Signore dell'Ego (Maro il semi-bestia), Dio che è detto essere (e lo è ..garantisco) La più Grande "Anima" degli Universi materiali (nel materiale fine.. è incluso il piano astrale), ma che mai è stato e sarà un Dio del Vero Spirito.

Per questo è detto essere più un Semi-dio che un vero Dio della antica Trinità (che è la trimurti .. anch'essa copiata e poi "burlinata e girata e capovolta" da tutte le religioni mediorientali e occidentali .. cattolicesimo in primis).

Per questo, se Maro (Allah) stà fuori dalla porta del Creativo, e agisce nel Mondo Ying, egli è anche il guardiano del Samsara, questa sfera "del tutto inesistente .. un sogno/incubo.. che vi appare come fosse vero, concreto e molto molto reale".

Diverse cose dei Veda e del Vecchio testamento sono vere, come sono vere le parole di tale semidio che si vanta di essere lui il creatore, quando invece è solo un mero AMMINISTRATORE DI PALAZZO.

Cosi è stato detto anche nei Veda e nei Puranas, cosi anche nella storia di Krishna (8a apparizione di Vishnu - 5.000 anni fa -) e cosi ancora nel Canonepali di Gotama (9a apparizione di Vishnu - 2.500 anni fa -).

Non abbiate alcuna paura, non temete di morire o di vivere, ne di soffrire o godere: sono solo "sensazioni e illusioni che la mente vi propina ..ogni mattina.. ricreandovi in 3 istanti .. tutta questa realtà filmata .. mentre ancora state aprendo le ciglia e la vs. anima "bramosa e assetata di nuove novelle" .. vi è appena ritornata nel corpo : dentro la pancia !!!

Come disse Dattatreya "DENTRO DI ME NON C'E' POSTO PER NESSUNO, NEANCHE PER GLI DEI, IO CHE SONO TUTTO SIVA, TUTTO SIVA IO SONO".

(SIVA = BRAHMAN = UNO

... da non confondersi con Lord Brahma, Lord Shiva e compagnia bella .. eh.. come fanno tanti ignorantoni ..)